Il punto del progetto di Fratelli Granata

Dopo diversi mesi di impegno FratelliGranata fa un punto della situazione in merito alla raccolta dei fondi e al loro impiego. Tutte le iniziative di raccolta fondi (le donazioni, la vendita di maglie, la vendita di calendari, le aste di beneficenza di due fasce di capitano e una maglia firmata dai giocatori, i pranzi) hanno portato ad una raccolta totale di circa 6.300€ (vedi la pagina dei versamenti dove sono stati rendicontate tutte le donazioni, gli acquisti e le iniziative) di cui circa 900€ sono stati utilizzati per l’acquisto di materiale poi rivenduto e gli altri sono stati utilizzati per iniziative sul territorio.

In particolare 3.000€ sono stati utilizzati per aiutare la ProLoco Campi nel pagamento delle celle frigorifere indispensabili per gestire la conservazione dei cibi freschi per la piccola comunità di circa 50 persone che si è rifugiata nella loro struttura in attesa che inizi la ricostruzione del paese, dove moltissime case sono state lesionate se non distrutte dal terremoto. Il presidente della Pro Loco, Roberto Sbriccoli, ringrazia Fratelli Granata per il gesto:

I 3000€ donati a Campi sono stati utilizzati per pagare parte delle celle frigorifere necessarie per la conservazione di cibi freschi per la comunità di Campi rifugiata nei locali della ProLoco, che attualmente genera circa 50 pasti tre volte a giorno per le persone ospitate nella struttura

I 3000€ donati a Campi sono stati utilizzati per pagare parte delle celle frigorifere necessarie per la conservazione di cibi freschi per la comunità di Campi rifugiata nei locali della ProLoco, che attualmente genera circa 50 pasti tre volte a giorno per le persone ospitate nella struttura

Carissimi amici del gruppo “Fratelli Granata”, è con immenso piacere che vi scrivo queste poche righe per ringraziarvi di cuore per il vostro infinito gesto di solidarietà e AMORE nei confronti della popolazione di Campi.
In questo momento di gross difficoltà, siete voi, l’ITALIA quella vera, che con il vostro prezioso supporto, ci date modo di guardare al futuro con ottimismo. […]
Campi c’è e sarà in qualunque momento la vostra casa, venite a trovarci, avremo enorme piacere di conoscervi e abbracciarvi.
Un abbraccio e a presto.

Il presidente Sbriccoli Roberto

Come è stato già documentato in articoli precedenti, una piccola parte dei fondi raccolti (circa 850€) sono stati destinati a un intervento immediato nel territorio, poche settimane dopo il sisma, con 7 quintali di viveri e beni di prima necessità che sono stati recapitati tramite un furgone alla popolazione locale. Altri piccoli interventi (5 teloni per un valore di circa 200€ e una dozzina di stufe e  donate tramite FratelliGranata da Albaedile, società dei dintorni di Torino) sono arrivati a Cascia, sono stati documentati anche se non contabilizzati perché frutto di donazioni materiali dirette.

Un totale di 943€ sono stati spesi per l’acquisto di 300 magliette poi messe in vendita, mentre sono state prima spese e poi rimborsati (a causa dei ritardi di stampa da parte della società incaricata) circa 261€ per la realizzazione dei calendari. La spesa totale per il materiale è quindi circa 943€.

E’ stata poi cercata una destinazione per i circa 1800€ rimanenti. Una prima parte è stata utilizzata per acquistare dei teloni (40 teloni, per circa 480€) e corde elastiche che sono stati recapitati quest’inverno nell’area di Cascia per aiutare le popolazioni in difficoltà con la neve, che metteva a rischio anche la struttura e la stabilità delle roulotte in cui vivevano e vivono ancora. Per i fondi rimanenti stiamo valutando le emergenze in atto che potrebbero richiedere parte o la totalità di questi fondi.

Chiediamo di fare un altro sforzo per aiutarci ad aiutare. Una grandissima porzione del territorio è in difficoltà per la neve e per le scosse di terremoto e con esso la gente che ci vive e resiste per non mollare le attività che garantiscono un futuro per il territorio. La protezione civile e lo stato sono lenti e serve agire subito, direttamente sul territorio. Aiutateci ad aiutare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *